• Spegnilo.
    • Attendi fino a quando il computer si spegne, quindi premi il pulsante di accensione.
    • Subito dopo aver udito il segnale sonoro di accensione, premi e tieni premuto il tasto Maiusc.
    • Rilascia il tasto Maiusc, quando vedi il marchio Apple grigio e una barra di avanzamento sotto il marchio.
    • Una volta caricato il Desktop, avvia una scansione di Utility disco per rilevare e riparare gli errori del file system (non dimenticare di scegliere l'hard disk principale).
    • Fai clic su Verifica Disco e, se ti viene chiesto di correggere dei problemi, su Ripara disco.
    • Successivamente, fai clic su Verifica permessi disco e su Ripara permessi disco.
    • Una volta terminato il processo, spegni il tuo Mac e riaccendilo dopo circa 30 secondi.

    Ripristina il Controller di gestione del sistema (SMC):

    • Spegni il computer.
    • Scollega qualsiasi cavo dal computer a eccezione dell'alimentazione.
    • Quando il computer è spento, premi i tasti Maiusc-Control-Opzione (sul lato sinistro) e il pulsante di accensione contemporaneamente. Tieni premuti tutti e 4 i tasti per circa 5-6 secondi.
    • Rilascia i tasti e il pulsante di accensione contemporaneamente.
    • Premi il pulsante di accensione per accendere il computer.

    Ti suggeriamo anche di aumentare la RAM.

    1. Per avviare il tuo Mac in Modalità sicura, assicurati che sia spento. Premi il pulsante di accensione per accendere il computer. Subito dopo aver udito il segnale sonoro di accensione, premi e tieni premuto il tasto Maiusc. Il tasto Maiusc deve essere premuto il più presto possibile dopo l'avvio, ma non prima del segnale sonoro di accensione. Rilascia il tasto Maiusc, quando vedi il marchio Apple grigio e una barra di avanzamento sotto il marchio. Dopo la comparsa del logo, potrebbe essere necessario più tempo del solito per visualizzare la schermata di accesso. Questo perché il computer sta effettuando una verifica della directory come parte della Modalità sicura. Se il tuo Mac si accende in Modalità sicura, prova subito a riavviarlo in Modalità normale.

      In questo modo il sistema sarà forzato a svolgere varie routine di manutenzione e a caricare il software essenziale. Successivamente, puoi riavviare il computer normalmente.

    2. Se la procedura non funziona, prova a ripristinare NVRAM e PRAM:

      • Spegni nuovamente il computer.

      • Individua i tasti seguenti sulla tastiera: Comando, Opzione, P ed R. Dovrai mantenerli premuti contemporaneamente nel passaggio 4.

      • Avvia il computer.

      • Premi e tieni premuti i tasti Comando, Opzione, P ed R. Devi premere questa combinazione di tasti prima che appaia lo schermo grigio.

      • Tieni premuti i tasti fino a quando il computer si riavvia e senti il segnale sonoro di avvio per la seconda volta.

      • Rilascia i tasti.

    3. Ripristina l'SMC:

      • Spegni il computer.

      • Scollega qualsiasi cavo dal computer a eccezione dell'alimentazione.

      • Quando il computer è spento, premi i tasti Maiusc-Control-Opzione (sul lato sinistro) e il pulsante di accensione contemporaneamente. Tieni premuti tutti e 4 i tasti per circa 5-6 secondi.

      • Rilascia i tasti e il pulsante di accensione contemporaneamente.

      • Premi il pulsante di accensione per accendere il computer.

  • Alcuni passaggi che puoi provare a eseguire per correggere il problema:

    • Prova a riavviare il Mac in Modalità sicura per correggere l'errore. Prima di farlo, assicurati che il Mac sia spento. Premi il pulsante di accensione. Subito dopo aver udito il segnale sonoro di accensione, premi e tieni premuto il tasto Maiusc. Il tasto Maiusc deve essere premuto il più presto possibile dopo l'avvio, ma non prima del segnale sonoro di accensione. Rilascia il tasto Maiusc quando il logo di Apple appare sullo schermo. Dopo la comparsa del logo, potrebbe essere necessario più tempo del solito per visualizzare la schermata di accesso. Questo perché il computer sta effettuando una verifica della directory come parte della Modalità sicura.
    • Utilizza "Utility disco" per correggere eventuali errori dell'hard disk. Se un disco ha un problema, riparalo utilizzando le opzioni "Verifica e Ripara autorizzazioni".
    • Se un Mac si spegne a causa del surriscaldamento, è consigliabile aspettare un po' di tempo per permettergli di raffreddarsi. Puoi anche applicare pasta termica per ridurre il surriscaldamento del disco.
  • Apri il browser web mantenendo premuto il tasto "Maiusc" e controlla se sono rimaste estensioni sospette (suggerirei di disinstallare tutte le estensioni):

    1. Se usi Safari:

      • Aprila e fai clic sul suo nome nell'angolo in alto a sinistra del Desktop, seleziona Preferenze (o premi "Comando(⌘) - ,(virgola)") → Estensioni, se visualizzi un'estensione sconosciuta, fai clic sul suo nome e scegli Disinstalla.
        Esempi di estensioni che generano annunci: Cinema-Plus Pro; Flashmall; GoPhoto; Omnibar; Shopy Mate. Estensioni Spigot: Amazon Shopping Assistant; Ebay Shopping Assistant; Searchme; Slick Savings.

      • Utilizza la scorciatoia Comando + Maiusc + G per utilizzare l'opzione "Vai alla cartella". Incolla quanto segue per rimuovere Buca Apps, Conduit, Downlite, Genieo, MyBrand, Trovi e Vsearch. Premi Invio. Se non ci sono elementi di questo tipo sul tuo Mac, visualizzerai il messaggio. Se si apre una nuova finestra con l'elemento cercato, trascinalo nel cestino (potrebbe essere richiesta la password amministratore):
        /Applications/cinemapro1-2.app
        /Applications/Genieo
        /Applications/InstallMac
        /Applications/Uninstall Genieo
        /Applications/SearchProtect.app
        /Applications/WebTools.app
        /Library/Application Support/Conduit/
        /Library/InputManagers/CTLoader/
        /Library/PrivilegedHelperTools/com.genieoinnovation.macextension.client
        /Library/PrivilegedHelperTools/Jack
        /System/Library/Frameworks/VSearch.framework
        /System/Library/Frameworks/v.framework
        ~/Applications/cinemapro1-2.app
        ~/Library/Internet Plug-Ins/ConduitNPAPIPlugin.plugin
        ~/Library/Application Support/Genieo/
        ~/Library/Application Support/com.genieoinnovation.Installer/
        ~/Library/Internet Plug-Ins/TroviNPAPIPlugin.plugin

      • Riavvia il Mac e svuota il cestino.

    2. Se utilizzi Google Chrome: apri il browser, fai clic sul suo nome nell'angolo in alto a sinistra dello schermo e seleziona Preferenze (o premi "Comando(⌘) - ,") → Estensioni. Fai clic sulle icone del cestino a destra dei nomi delle estensioni. Elimina i file della cache di Chrome e gli altri dati di navigazione (consulta questo articolo di Google: https://support.google.com/chrome/answer/95582).

    3. Se utilizzi Firefox, prova a resettare il browser web seguendo la procedura di questo articolo di Mozilla: http://mzl.la/MnSTZB.

    Importante. Se segui le istruzioni del Passaggio 3, Firefox verrà ripristinato con le impostazioni di default. La maggior parte dei dati dell'utente, verrà spostata sul Desktop. Se hai bisogno di recuperare i dati, consulta questo articolo: http://mzl.la/LOAFED.

  • Non chiamare mai i numeri di telefono dei falsi avvisi di sicurezza. Si tratta di uno scam che ha colpito il tuo browser.
    Procedi nel seguente modo:

    1. Forza la chiusura di Safari:

      • Premi contemporaneamente i tasti Comando+Opzione+Esc.

      • Quando viene visualizzata la finestra Uscita forzata, seleziona Safari.

      • Premi il pulsante Uscita forzata nella parte inferiore della finestra.

    2. Riavvia Safari mantenendo premuto il tasto Maiusc.

    3. Apri il menu di Safari nella parte superiore e seleziona Preferenze > Privacy > Cookie e dati dei siti web. Fai clic sul pulsante "Dettagli". Rimuovi il cookie relative al sito, se esiste.

  • Se la tua rete funziona correttamente, potrebbe trattarsi di un problema relativo alla cache o ai cookie.

    1. Prova a ripristinare le impostazioni di Safari:

      • Apri Safari.

      • Fai clic sul menu di Safari nella parte superiore (a destra del logo Apple).

      • Seleziona Preferenze e la scheda Privacy.

      • Fai clic su Rimuovi tutti i dati dei siti web.

      • Chiudi Safari.

    2. Elimina i dati della cache di Safari:

      • Fai clic su Finder.

      • Cerca il menu VAI nella parte superiore.

      • Fai clic su VAI e tieni premuto il tasto Opzione. Verrà visualizzata la cartella della libreria utente.

      • Fai clic su Libreria e cerca la cartella Cache.

      • Apri "com.apple.Safari folder" nella cartella Cache.

      • Sposta il file Cache.db nel cestino.

    3. Se il problema non si risolve, prova a disattivare le estensioni di Safari:

      • Apri Safari.

      • Fai clic sul menu di Safari nella parte superiore (a destra del logo Apple).

      • Seleziona Preferenze.

      • Trova la scheda Estensioni.

      • Disattiva tutte le estensioni.

      • Riavvia Safari.

    1. Se hai problemi nell'apertura delle pagine web in Safari, prova a seguire questa procedura:

      • Apri il menu Safari (nell'angolo superiore destro dello schermo accanto all'icona Apple), scegli "Esci da Safari", premi il tasto "Maiusc" sulla tastiera e, mantenendolo premuto, fai clic sull'icona di Safari nel Dock.

      • Apri Safari > Preferenze > Privacy > Rimuovi tutti i dati dei siti web.

    2. Se non riesci ancora a caricare pagine web, apri il menu Vai con il tasto Opzione (Alt) premuto, seleziona Libreria, individua la cartella Safari e spostala nel desktop. Se ti aiuta, puoi spostare questa cartella nel Cestino.

    3. Come passaggio finale, puoi provare quanto segue:

      • Spegnilo.

      • Attendi fino a quando il computer si spegne, quindi premi il pulsante di accensione.

      • Subito dopo aver udito il segnale sonoro di accensione, premi e tieni premuto il tasto Maiusc.

      • Rilascia il tasto Maiusc, quando vedi il marchio Apple grigio e una barra di avanzamento sotto il marchio.

      • Una volta caricato il Desktop, avvia una scansione di Utility disco per rilevare e riparare gli errori del file system (non dimenticare di scegliere l'hard disk principale).

      • Fai clic su Verifica Disco e, se ti viene chiesto di correggere dei problemi, su Ripara disco.

      • Successivamente, fai clic su Verifica permessi disco e su Ripara permessi disco.

      • Una volta terminato il processo, spegni il tuo Mac e riaccendilo dopo circa 30 secondi.

  • Se dopo l'upgrade a Yosemite il tuo computer non si collega più alle reti Wi-Fi, puoi provare a eseguire la procedura seguente per correggere il problema:

    • Apri il menu Apple e seleziona Preferenze di sistema > Network.
    • Sulla sinistra, seleziona Wi-Fi e, successivamente, seleziona Modifica posizioni nel menu Posizione della parte superiore.
    • Quando visualizzi un piccolo riquadro di dialogo, premi il segno [+] e aggiungi una nuova posizione (utilizza un nome semplice in modo da poterlo ritrovare facilmente nell'elenco delle reti disponibili e premi Fine).
    • Collegati a questa rete Wi-Fi scegliendola dall'elenco delle connessioni disponibili.
    • Quindi premi il pulsante Avanzate.
    • Spostati sulla sezione DNS e aggiungi manualmente i server DNS (possono essere quelli forniti dal tuo provider Internet o il servizio DNS di Google che è 8.8.8.8).
    • Seleziona OK, quindi fai clic su Applica per applicare le modifiche.
    • Una volta terminato, riavvia il tuo Mac.

    Se il problema non si risolve, devi contattare il tuo provider Internet o l'assistenza Apple.

  • Se hai problemi con il Finder, la prima cosa da fare è riavviare il tuo Mac. Se il problema non si risolve, prova a eseguire la procedura seguente:

    • Apri il menu Vai con il tasto Opzione (alt) premuto. Seleziona Libreria > Preferences e individua il file chiamato "com.apple.finder.plist".
    • Spostalo nel cestino e riavvia il computer.
  • Se hai problemi con iTunes, riavvia il tuo Mac. Se il problema persiste, prova ad aggiornare l'app all'ultima versione disponibile al momento. Se questi passaggi di base non risolvono il problema, segui attentamente le istruzioni seguenti:

    • Sposta iTunes nel cestino.
    • Apri il menu Vai con il tasto Opzione premuto e seleziona Libreria > Preferences.
    • Individua il file chiamato "com.apple.iTunes.plist" ed eliminalo.
    • Riavvia il Mac, scarica iTunes dal sito web ufficiale Apple e installalo di nuovo.
  • Se hai seri problemi con il tuo Mac e i passaggi abituali per la risoluzione dei problemi (Avvio sicuro, Ripristino della NVRAM o del Controller di gestione del sistema ecc.) non funzionano, potresti dover ripristinare le impostazioni di fabbrica del computer.

    Per farlo, segui la procedura indicata:

    • Innanzitutto, salva tutti i file che desideri conservare (foto, documenti ecc.) su un disco separato o nel cloud.
    • Assicurati di essere collegato a Internet.
    • Riavvia il Mac. Quando si riavvia e viene visualizzato lo schermo grigio, premi e tieni premuti i tasti Comando ed R finché non compare il logo Apple.
    • Seleziona Utility disco e fai clic su Continua.
    • Seleziona il tuo disco di avvio sulla sinistra e fai clic sulla scheda Cancella.
    • Scegli Mac OS esteso (Journaled) dal menu Formatta, inserisci un nome e fai clic su Cancella.
    • Seleziona Reinstalla OS X, fai clic su Continua e segui le istruzioni sullo schermo.
  • La temperatura del tuo Mac può dipendere dalle applicazioni e dai processi attivi. Giochi e video consumano risorse della CPU e incrementano la temperatura del computer. La navigazione su Internet e applicazioni come Mail, Note ecc. non sovraccaricano l'hardware. Per identificare quali applicazioni surriscaldano il tuo Mac, consulta le istruzioni riportate di seguito:

    1. Apri Finder > Applicazioni > Utility e seleziona Monitor attività. Verranno elencati tutti i processi in esecuzione. Individua i processi che utilizzano una maggior % di CPU. Prova a uscire o a interrompere tali processi.

    2. Se il problema non si risolve, prova a ripristinare il Controller di gestione del sistema:

      • Spegni il computer.

      • Scollega qualsiasi cavo dal computer a eccezione dell'alimentazione.

      • Quando il computer è spento, premi i tasti Maiusc-Control-Opzione (sul lato sinistro) e il pulsante di accensione contemporaneamente. Tieni premuti tutti e 4 i tasti per circa 5-6 secondi.

      • Rilascia i tasti e il pulsante di accensione contemporaneamente.

      • Premi il pulsante di accensione per accendere il computer.